l’edera c’è, votala

collage elettorale1

vi prego di notare lo squallore di questi manifesti elettorali. mai vidi slogan più dimesso e sibillino di “il nuovo va per marino e per monti”; il nuovo va, vuol dire che il nuovo se ne va via, o vuol dire che torna di moda? non voglio neanche ipotizzare per un istante che marino e monti siano pensati come calembour vacanziero: mi rifiuto. In tutti i casi il risultato è: comunicazione fallita con pubblicazione sul bollettino dei protesti; proseguiamo con “troppe tasse strangolano la famiglia”; sarebbe facile rispondere: “troppe lauree strangolano Giannino”, ma mi limito a sottolineare la banalità dello slogan; sorvoliamo su “costruiamo insieme il giorno migliore” perché, abituati alle nefandezze del video “lo smacchiamo”, qualsiasi altra idea ci sembra partorita da un genio. “Io voto Tommassini”. E chi se ne fotte? Arriviamo allo stupendo “l’edera c’è, votala”; unico manifesto da salvare perché denuncia la propria coda di paglia; fa tenerezza appurare che anche loro pensavano di non esserci; figuratevi se potevamo saperlo noi…concludiamo con un bell’“ora credici”, che si potrebbe interpretare così: “quando ti chiedevo di votarmi t’ho sempre infinocchiato, ma adesso non lo faccio più…” l’effetto ‘al lupo! al lupo!’ è garantito, bravo Storace.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...