E se veramente vi è Tato?

se veramente2

E se veramente ci fosse Tato?
Questo cartello è ortograficamente sbagliato; suppongo che chi l’ha concepito volesse intendere: “è severamente vietato”, ma se lo prendiamo così com’è e gli mettiamo un punto interrogativo alla fine, diventa uno dei dubbi metafisico-esistenziali più terrorizzanti e inquietanti di tutta la storia della filosofia; roba al cui confronto la serie “Rabbit” di David Lynch sembra un cartone animato.
Il dibattito sull’esistenza di Dio è avvincente, ma abbastanza inconcludente.
Il dubbio introdotto da questo cartello va ben oltre:
“E se quando moriamo ci accorgiamo che ad accoglierci c’è Tato?”

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...